Dyreex Nerve

dyreex-nerve

Dyreex Nerve

Oggi parliamo della Nerve, corda tuttofare della casa francese Dyreex.

Si tratta di un monofilamento in copoliestere a sezione tonda che presenta una superficie ruvida studiata per aumentare il grip sulla palla.

La Nerve viene proposta con colorazione giallo fluo e commercializzata con calibro 1.25 mm.

Il prezzo è competitivo: circa 7 euro per la matassina da 12 metri e 75 euro per la matassa da 200 metri.

In campo – I pro

In campo la Dyreex Nerve si presenta come una corda equilibrata con una attitudine naturale alla generazione di spin.

L’accesso alle rotazioni è infatti facilitato dalla superficie ruvida della corda, che permette di “mordere” con decisione la palla, e dal buon effetto di snapback che caratterizzano la Nerve.

Lo spin diventa quindi uno dei punti di forza di questa corda assieme a potenza ritornata ed uscita di palla.

La potenza percepita durante il colpo è buona e la risposta è elastica e reattiva. Ne deriva una buona profondità di palla senza dover sbracciare più di tanto.

Il piatto corde risulta elastico e vivace garantendo oltre ad un ottimo livello di comfort anche una impatto “pieno” in uscita di palla dal piatto corde.

La corda presenta una rigidezza piuttosto bassa che, come riportato poco prima, ne aumenta il comfort e permette di mantenere il piatto corde bello reattivo specialmente se si mantengono tensioni di incordatura medio-basse (21 – 25 kg).

In campo – I contro

L’elasticità e la “morbidezza” della Nerve, se da un lato garantiscono comfort e vivacità al piatto corde, penalizzano la corda in termini di controllo dei colpi e tenuta di tensione. Questo comportamento causa un decadimento delle prestazioni dopo la sesta ora di gioco.

L’effetto elastico che caratterizza la Nerve e le garantisce un certo brio durante il ciclo di vita della corda gioca leggermente a sfavore del controllo. Soprattutto nei colpi poco coperti si avverte in modo forse troppo evidente l'”effetto fionda” con conseguente rischio di perdere il controllo.

A chi è indicata

A fronte di quanto emerso dalla prova sul campo si può asserire tranquillamente che la Nerve sia una corda versatile adatta a diverse tipologie di tennista.

Si adatta sicuramente meglio ad un gioco “arrotato”, o comunque coperto, che permetta di sfruttare al meglio le attitudini di spin e potenza della Nerve.

In relazione alla sua bassa rigidezza, la Nerve può essere consigliata sia ad un pubblico giovane (per esempio under 14) che senior. Indicata per esempio a giovani agonisti che iniziano ad avere problemi di rotture frequenti coi multifilamenti.

I setup dei test

I test sono stati eseguiti incordando le Dyreex Nerve su:

string-dyreex-nerve

Per concludere

La Dyreex Nerve è una corda all-around, versatile e vivace che si adatta a molteplici tipologie di tennisti. Buona la generazione di potenza e spin.

Morbida ed elastica, ha un ciclo di vita di circa 6 ore.

Per le misurazioni strumentali ed ulteriori informazioni vi rimando alla pagina del test di Stringingpedia, portale totalmente dedicato al mondo delle corde da tennis!

Ringraziamo Dyreex e la sua distribuzione italiana (Sports Corner di Gianluca Locci) per la concessione delle corde che abbiamo utilizzato nei nostri test.