Kirschbaum Pro Line II Rough

Kirschbaum Pro Line 2 Rough

La corda

Il marchio Kirschbaum non ha bisogno di presentazioni!
Un produttore di corde di alta qualità che da anni crea nuove corde nel segno della tradizione ma allo stesso tempo con un forte senso d’innovazione e creatività.

La Pro Line II Rough è un monofilamento in poliestere, versione strutturata e ruvida delle Pro Line II, ben nota a migliaia di tennisti ed incordatori.

In questo caso per il nostro test abbiamo scelto il calibro 1.25mm, il più famoso e utilizzato, ma non dimentichiamo che la corda è disponibile anche nelle misure 1.20mm e 1.30mm, in base alle vostre esigenze.

Sul campo

Il test di trazione statica da 5 a 35 kg mette in evidenza un comportamento lineare costante dovuto alla qualità del copoliestere caratterizzato da un valore medio di rigidità (0,75 kg/mm).

Kirschbaum Pro Line II Rough Rigidezza

La rigidità dinamica, misura del comfort e dell’impatto sul braccio durante il gioco, è abbastanza elevata con le corde usate: 225-230g/mm -> 220-225lb/inch.
Il valore non è basso ma non così alto da compromettere il comfort complessivo dato dalla combinazione di rigidità statica e dinamica.

La percezione della potenza è buona grazie alla sensazione di morbidezza ed alla buona reattività della corda.
Anche la percezione della reattività è buona anche se non si tratta di una corda esplosiva e nervosa ma piuttosto di una corda che restituisce potenza in modo molto progressivo ricordando quello che definiamo “effetto fionda”.

L’attitudine allo spin è molto buona grazie alla resilienza/reattività ed alla superficie strutturata e ruvida che assicura un ottimo snapback con forte deflessione e veloce ritorno della corda.

Il livello di controllo è alto grazie alla progressiva plastificazione ed alla sensazione di morbidezza che ti fa venire voglia di toccare la palla.
La sensazione globale e la sensazione di contatto con la palla è assolutamente notevole, permettendo al giocatore di controllare il gioco, le traiettorie e le variazioni di velocità.

Il test di isteresi con cicli carico-scarico mostra buone prestazioni nel mantenimento della tensione statica e un tasso medio di stabilità dinamica.
Le corde, a causa della finitura e del materiale medio morbido, perde un po’ di tensione nelle prime due ore, si assesta, allinea le catene molecolari e diventa più rigida e meno reattiva ma rimanendo molto giocabile fino alle 8-10 ore di gioco.

Di seguito è riportato un grafico degli atteggiamenti grezzi della Pro Line II Rough ottenuto dalle misurazioni effettuate dal team di Stringpedia.

Kirschbaum Pro Line II Rough Attitudini

Dati e test sono forniti da pro-t-one e Stringingpedia.

Per concludere

Una corda molto versatile per un’ampia gamma di tennisti, dai giocatori di livello intermedio a quelli avanzati, dai giovani giocatori avanzati con buoni colpi e tecnica ai professionisti maschili e femminili.