Tipologie di corde: i monofilamenti

monofilamenti sono una macro categoria di corde da tennis composte, come dice il nome stesso, da un unico filamento sintetico (generalmente poliestere o poliammide).

Possono essere prodotte in diverse forme (tonde, triangolari, quadrate, etc.), superfici (lisce, ruvide, twistate, etc.) e calibri (dai circa 1.10 mm a 1.40 mm).

Sono utilizzate principalmente dai giocatori professionisti che ne sfruttano principalmente le doti di controllo, spin e “durata” (intesa come resistenza alle rotture).

Possono essere montate in combinata con altre tipologie di corde (mutifilamenti, sintetici e budelli) per comporre degli ibridi.

La natura di queste corde limita il numero di rotture ma è buona norma (ed estremamente consigliato per non incorrere in problemi fisici) sostituirle dopo circa 10 ore di utilizzo (dipende poi da corda a corda).

Se volete saperne di più sui monofilamenti vi invito a visitare Stringingpedia dove troverete, oltre ad una lista di corde in costante evoluzione, i risultati dei test strumentali effettuati su ogni singola corda.